Torna ad inizio pagina
[AVVISO DI PREINFORMAZIONE] PNI N. 057/2020: SMALTIMENTO VERNICI
Data pubblicazione avviso : 21 ottobre 2020

RICHIESTA DI MANIFESTAZIONE D’INTERESSE

 

PREAVVISO DI INDIZIONE GARA

 

A seguito di Determina dell’Amministratore Delegato n. 4 del 06/10/2020, ASIA Napoli SpA (ASIA) rende noto che intende effettuare un'indagine di mercato per l'individuazione degli operatori economici da invitare a procedura negoziata, esperita telematicamente per l'affidamento dell’appalto, indicato al successivo punto 1, ai sensi dell'articolo 36, comma 2, lett.b), del D.Lgs.50/2016, nonché  a favorire l’iscrizione degli operatori economici   all’ ”Albo Fornitori” di ASIA Napoli Spa . Esso non costituisce vincolo alcuno nei confronti degli operatori economici, riservandosi, ASIA, la possibilità di sospendere, modificare o annullare, in tutto o in parte, il procedimento avviato o di non dar seguito all'indizione della procedura senza che i soggetti interessati possano vantare alcuna pretesa.

  1. OGGETTO ED IMPORTO DELL'APPALTO 

L'appalto ha per oggetto l’affidamento di un SERVIZIO DI TRASPORTO E SMALTIMENTO PRESSO IMPIANTI AUTORIZZATI DEI CER 15.01.10* (imballaggi contaminati da sostanze pericolose) E CER 20.01.27* (vernici, inchiostri, adesivi e resine contenenti sostanze pericolose)

L’importo presunto totale di gara è pari a € 210.000,00 oltre IVA come per legge

  1.  DURATA DELL'APPALTO

La durata del contratto è fissata in 24 mesi decorrenti dal verbale di avvio del servizio sottoscritto dal Direttore dell’Esecuzione del Contratto e da un rappresentante dell’impresa aggiudicataria.

  1. CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

Il servizio, sarà aggiudicato secondo il criterio del minor prezzo ai sensi dell’articolo 95 comma 4, lett. b) del Codice, con esclusione delle offerte in aumento

  1. PROCEDURA DI GARA

ASIA provvederà ad inviare, tramite PEC la lettera d'invito agli operatori economici che abbiano manifestato interesse a partecipare alla procedura in oggetto. La procedura sarà gestita in modalità interamente telematica. Per tale motivo, ai sensi del comma 1bis dell’art.9 della deliberazione del Consiglio dell’Autorità Nazionale per l’Anticorruzione (ANAC), n.157 del 17/02/2016, non è previsto il ricorso al sistema AVCPass. Le Imprese invitate dovranno accedere agli atti di gara attraverso l’AREA FORNITORI del sito www.asianapoli.it o accedendo direttamente al sito http://asianapoli.albofornitori.net. Effettuato l’accesso saranno guidati dal sistema alla registrazione ed all’accesso agli atti di gara. Le imprese potranno consultare, per la partecipazione alla procedura la guida alla PARTECIPAZIONE AD UNA GARA D’APPALTO TELEMATICA (Procedura negoziata – Cottimo fiduciario) visibile dopo l’accesso al link “Manuali – Guide”. La partecipazione alla gara, prevede, necessariamente, il possesso del software e del dispositivo di “Firma Digitale”

Per un supporto nella fase di registrazione al Sito e per assistenza operativa per la partecipazione alla gara è possibile contattare telefonicamente la ditta “DIGITALPA srl” al numero 070/41979 – 070/3495386 oppure inviare una mail al seguente indirizzo: assistenza@digitalpa.it

  1. NUMERO DI INVITATI

ASIA intende invitare alla procedura almeno n. 5 operatori economici in possesso dei requisiti previsti.

  1. REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

6.1 Soggetti Ammessi e Motivi di esclusione  

Sono  ammessi  alla  gara  gli  operatori   in  possesso  dei  requisiti  prescritti  dal presente Disciplinare di gara.

In particolare, possono partecipare alla presente procedura di gara i concorrenti:

  1. che non versino nei motivi di esclusione elencate dall’art. 80 del D. Lgs. 50/2016;
  2. che non versino nelle cause di esclusione di cui alla Legge n. 383/2001 e s.m.i.;
  3. che non si trovino nelle condizioni di cui all’art. 53, comma 16-ter, del d.lgs. del 2001, n. 165;
  4. in possesso della certificazione del sistema qualità conforme alle norme europee della serie UNI EN ISO 9001:2015 ovvero versione precedente ma in corso di validità;
  5. in possesso dell’iscrizione alla “WHITE LIST” della Prefettura competente se l’impresa svolge una delle attività per cui è prevista l’iscrizione in tali elenchi. Qualora il concorrente non risulti ancora iscritto è necessario che lo stesso dimostri di aver già presentato istanza di iscrizione presso la competente prefettura.  Nel caso di RTI, Consorzi Ordinari o di GEIE il requisito dell’iscrizione nella “WHITE LIST” della Prefettura competente deve essere posseduto da ciascun componente;
  6. che non versino in ogni altra causa di esclusione prevista dalla vigente normativa sui contratti pubblici.

Ai sensi dell’art. 48, comma 7, del Codice è vietato ai concorrenti di partecipare alla presente procedura di gara in più di un raggruppamento temporaneo o consorzio ordinario di concorrenti, ovvero di partecipare anche in forma individuale qualora abbiano partecipato alla gara medesima in raggruppamento o consorzio ordinario di concorrenti.

I consorzi di cui all’articolo 45, comma 2, lettere b) (consorzi tra società cooperative di produzione e lavoro e consorzi tra imprese artigiane) e c) (consorzi stabili) del Codice  sono tenuti ad indicare, in sede di offerta, per quali consorziati il consorzio concorre, a questi ultimi è fatto divieto di partecipare, in qualsiasi altra forma, alla medesima gara, in caso di violazione sono esclusi dalla gara sia il consorzio sia l’impresa consorziata.

Le cause di esclusione di cui all’art. 80 del Codice non si applicano alle aziende o società sottoposte a sequestro o confisca ai sensi dell'articolo 12-sexies del decreto-legge 8 giugno 1992, n. 306, convertito, con modificazioni, dalla legge 7 agosto 1992, n. 356 o degli articoli 20 e 24 del D. Lgs n. 159/2011, ed affidate ad un custode o amministratore giudiziario o finanziario, limitatamente a quelle riferite al periodo precedente al predetto affidamento.

*** *** ***

6.2 Requisiti di idoneità professionale

Ai sensi dell’art. 83, comma 1 lett. a), del Codice i concorrenti devono, a pena di esclusione:

  1. essere iscritti alla Camera di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura oppure nel registro delle commissioni provinciali per l’artigianato per attività coerente con quella oggetto del presente appalto (TRASPORTO E TRATTAMENTO RIFIUTI).
  2. essere iscritti all’Albo Nazionale Gestori Ambientali per la categoria 5 in corso di validità relativamente ai codici CER 15.01.10* e 20.01.27*;
  3. possedere la certificazione di sistema qualità conforme alle norme europee della serie UNI EN ISO 9001:2015 rilasciata per attività coerente con quella oggetto della presente procedura.
  4. relativamente agli impianti, possesso di registrazione al sistema comunitario di ecogestione e audit (EMAS) ai sensi del regolamento (CE) n.1221/2009 del Parlamento Europeo e del Consiglio ovvero possesso di certificazione ambientale ai sensi della norma UNI EN ISO 14001: 2015;
  5. trattandosi del servizio di ritiro trasporto e trattamento di rifiuti, quindi, di un’attività ricadente in una delle ipotesi contemplate dall’art. 53 della Legge n. 190/2012, costituisce condizione di partecipazione l’iscrizione alla White list della Prefettura competente. Qualora il concorrente non risulti ancora iscritto è necessario che lo stesso dimostri di aver già presentato istanza di iscrizione presso la competente prefettura. Nel caso di RTI, Consorzi Ordinari o di GEIE il requisito dell’iscrizione nella White list della Prefettura competente deve essere posseduto da ciascun componente.

*** *** ***

6.3 Requisiti di capacità economica e finanziaria e tecnico-organizzativa

I concorrenti devono possedere i seguenti requisiti di capacità economico-finanziaria e tecnico-organizzativa:

  1. produrre due dichiarazioni bancarie rilasciate da parte di almeno due istituti di credito operanti negli stati membri della U.E. o intermediari autorizzati ai sensi della Legge 385/1993 a comprova della capacità economica e finanziaria;
  2. aver effettuato, nel triennio antecedente alla data di invio della lettera d’invito, servizi analoghi a quelli oggetto del presente appalto per un importo non inferiore a quello posto a base di gara;
  3. avere la disponibilità di un impianto munito dell’autorizzazione integrata ambientale (c.d. AIA) di cui al punto 5 dell’Allegato VIII alla Parte II del D. Lgs. 152/2006 per le categorie di rifiuti i cui codici CER sono indicati precedentemente per le attività D15, D14, D13 oppure, in alternativa, di un impianto munito dell’autorizzazione unica per gli impianti di smaltimento, di cui all’art. 208 del D. Lgs n. 152/2006, per le attività D15, D14, D13 relativi ai CER di cui al precedente punto e per quantità almeno uguali a quelle a base di gara. Si precisa che la disponibilità dell’impianto deve essere dimostrata mediante la produzione del titolo di proprietà ovvero mediante altro idoneo titolo (es. contratto di locazione, di comodato, di concessione ecc), avente data certa (attestata mediante registrazione del contratto, timbro postale ecc.) anteriore al termine di scadenza dell’offerta, atto a dimostrare la disponibilità in capo al concorrente dell’impianto.

*** *** ***

6.4 Termini e modalità per la presentazione della manifestazione di interesse per la partecipazione alla gara – Data presunta per l’avvio della procedura

La manifestazione d'interesse per la partecipazione alla gara dovrà pervenire via PEC, al seguente indirizzo “asianapoli.gareinformali@pec.it“ entro e non oltre il 02/11/2020.

Nell’oggetto della manifestazione di interesse indicare PNI n. 057/2020: SERVIZIO DI TRASPORTO E SMALTIMENTO PRESSO IMPIANTI AUTORIZZATI DEI CER 15.01.10* (imballaggi contaminati da sostanze pericolose) E CER 20.01.27* (vernici, inchiostri, adesivi e resine contenenti sostanze pericolose)

Si dovrà, inoltre, indicare, oltre la denominazione e ragione sociale dell’impresa, la sede, lo specifico settore di attività, almeno un recapito telefonico e dovrà essere redatta e sottoscritta dal legale rappresentante dell’impresa.

La data presunta per l’avvio della procedura è entro 03/11/2020.

  1. RESPONSABILE UNICO DEL PROCEDIMENTO

Ricopre il ruolo di Responsabile Unico del Procedimento, ai sensi dell’art 31 del D.Lgs. 50/16 l’ing. Francesco ANNECCHINO.

  1. ISCRIZIONE ALBO FORNITORI AZIENDALE

Le imprese interessate potranno richiedere l’iscrizione all’Albo Fornitori di ASIA attraverso la sezione “Fornitori” del sito istituzionale www.asianapoli.it. L’iscrizione all’Albo fornitori potrà permettere una maggiore possibilità di partecipazione alle procedure indette da ASIA secondo i criteri di rotazione previsti dal Codice degli Appalti.  

  1. ULTERIORI INFORMAZIONI

Il trattamento dei dati inviati dai soggetti interessati si svolgerà conformemente alle disposizioni contenute nel D.Lgs.196/2003 e ss.mm. e ii, per finalità unicamente connesse alla procedura in argomento.

Per ulteriori informazioni rivolgersi ai numeri tel: 0817351502 - 3488082595:  asianapoli.gareinformale@pec.it

 

Napoli, 21/10/2020  

 

Il Responsabile Unico del Procedimento                                       

Francesco Annecchino                                                    

                                                                               

Allegati all'avviso di preinformazione: