Torna ad inizio pagina

Gara CDC/022/2019 - Procedura aperta – Fornitura di n. 10 spazzatrici aspiranti da 2 mc ad azionamento elettrico comprensiva del servizio di manutenzione in garanzia post vendita per la durata di 24 mesi

Soggetto aggiudicatore: ASIA Napoli
Oggetto: Gara CDC/022/2019 - Procedura aperta – Fornitura di n. 10 spazzatrici aspiranti da 2 mc ad azionamento elettrico comprensiva del servizio di manutenzione in garanzia post vendita per la durata di 24 mesi
Tipologia di gara: Procedura Aperta
Criterio di valutazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Modalità di espletamento della gara: Telematica
Importo complessivo a base d'asta: € 1.545.000,00
Importo, al netto di oneri di sicurezza da interferenze e iva, soggetto a ribasso: € 1.545.000,00
CIG: 796882526C
CUP: B69E18000460003
Stato: Aggiudicata
Centro di costo: Comune di Napoli
Aggiudicatario : Dulevo International S.p.A.
Data di aggiudicazione: 16 ottobre 2019 0:00:00
Importo di aggiudicazione comprensivo degli oneri: € 1.350.021,00
Data pubblicazione: 01 agosto 2019 9:00:00
Termine ultimo per la presentazione di quesiti: 04 settembre 2019 0:00:00
Data scadenza: 12 settembre 2019 12:00:00
Documentazione gara:
Documentazione amministrativa richiesta:
Documentazione Offerta Tecnica:
  • RELAZIONE TECNICA DI CUI AL PUNTO 16.1 DEL DISCIPLINARE DI GARA
  • DOCUMENTAZIONE DI CUI AL PUNTO 16.2 DEL DISCIPLINARE DI GARA
  • SCHEDA TECNICA DI CUI AL PUNTO 16.3 DEL DISCIPLINARE DI GARA (Fac-simile o modulo da compilare)
Documentazione Offerta Economica:
Per richiedere informazioni: La presente procedura sarà gestita in modalità interamente telematica. Pertanto, il concorrente dovrà accedere alla presente procedura tramite la sezione “AREA FORNITORI” disponibile sul sito www.asianapoli.it o accedendo direttamente al sito http://asianapoli.albofornitori.net. Una volta eseguito l’accesso, il concorrente sarà guidato dal sistema alla registrazione ed all’accesso agli atti di gara. Il concorrente potrà consultare, per la partecipazione alla presente procedura la guida alla PARTECIPAZIONE AD UNA GARA D’APPALTO TELEMATICA (Procedura aperta) visibile dopo l’accesso al link “Manuali – Guide”. Per problematiche tecniche è possibile contattare tramite l’assistenza la DIGITALPA primariamente attraverso il sistema di ticket presente nel sistema telematico o al numero telefono 07041979.

Pubblicazioni ai sensi dell'art. 29 D.lgs. 50/2016

Nome Data pubblicazione Categoria
DETERMINA DI VARIAZIONE N.48 11/12/2019 16:28 Altri Documenti
DETERMINA DI AGGIUDICAZIONE 25/10/2019 09:45 Atti di aggiudicazione
BANDO GUUE TED POST INFORMAZIONE 29/10/2019 09:21 Atti di aggiudicazione
CV MATERAZZO 30/09/2019 12:24 Curriculum commissari
CV_FONTANA 30/09/2019 12:25 Curriculum commissari
CV-COPPOLA 30/09/2019 12:25 Curriculum commissari
VERBALE 1_13_09_2019 17/09/2019 15:14 Verbali
verbale di ammissione 17/09/2019 15:18 Verbali
VERBALE 2 27_09_2019 30/09/2019 09:35 Verbali

Elenco chiarimenti

Chiarimento n. 1

Domanda:

Allegato A - Punto “5.5 Valvole a sfera per intercettazione serbatoio olio idraulico”

Si richiede se sia accettabile da parte della stazione appaltante un sistema che preveda una mini centralina elettrica con gruppo motopompa e serbatoio integrato. Tale soluzione tecnica, infatti, seppur non prevista da documentazione di gara (disciplinare tecnico e allegato A), applicata sulla spazzatrice elettrica impedisce la fuoriuscita di olio idraulico in caso di manutenzione, come in presenza di una valvola a sfera, seppure non prevista da capitolato tecnico.

Si fa inoltre presente che la nostra macchina sarà equipaggiata di un serbatoio idraulico della capacità di soli 2,5 L.

Risposta:

Va bene la soluzione proposta.

Chiarimento n. 2

Domanda:

Allegato A - Punto “9.1  Colore”

Si chiede se il colore bianco RAL 9016 sia conforme alle richieste della Stazione Appaltante.

Risposta:

Si, è conforme.

Chiarimento n. 3

Domanda:

Allegato A - Punto “8.6 altre modalità di Ricarica”

Si chiede cosa s’intende esattamente per altre modalità di ricarica?

Risposta:

Esattamente quanto specificato nella nota 11 dell’allegato A: Indicare se, oltre alla ricarica con l’alimentazione elettrica indicata al punto 8.2, il carica batterie consente altre alimentazioni, riportandone le specifiche elettriche e la durata della ricarica.

Chiarimento n. 4

Domanda:

Allegato A - Punto “9.12 Sistema di visualizzazione zona di lavoro bocca aspirazione facilmente mantenibile”

Si chiede se il “facilmente mantenibile” sia inteso come facilità di manutenzione per bocca di aspirazione o per il sistema di visualizzazione zona di lavoro.

Risposta:

Manutenzione della bocca di aspirazione e del sistema di visualizzazione.

Chiarimento n. 5

Domanda:

Allegato A - Punto “10.9 Attacco carico acqua UNI EN 45 tipo femmina”

Si chiede se l’attacco carico acqua UNI EN 45, sia effettivamente richiesto di tipo femmina e che non sia un refuso, dato che è prassi comune fornire i nostri clienti con attacco della stessa tipologia ma tipo maschio.

Risposta:

Trattasi di un refuso, è attacco maschio.

Chiarimento n. 6

Domanda:

Allegato A - Punto “11.5  Saracinesca a sfera per scarico acqua sporca con manichetta di raccordo 1,5m”

Si chiede se la saracinesca è elemento fondamentale o se in alternativa può essere accettata anche la soluzione “tappo” da noi abitualmente proposta, e che adempie alla stessa funzione.

Risposta:

È necessaria la saracinesca a sfera.

Chiarimento n. 7

Domanda:

Allegato A - Punto “15.19  Segnalatore acustico durante la fase di scarico”

Si chiede se l’avvisatore acustico si deve attivare automaticamente solo con azionamento del comando di scarico o anche quando il cassone rifiuti è sollevato rispetto alla sua posizione normale e quindi anche ad esempio nella fase in cui operatore provvede al lavaggio del cassone rifiuti, nel caso in cui la macchina sia accesa. Questo segnale deve essere percepibile solo in cabina o al di fuori della stessa?

Risposta:

L’avvisatore acustico deve essere attivo in tutti i casi previsti dalla specifica normativa tecnica (Direttiva macchine).

Chiarimento n. 8

Domanda:

Allegato A - Punto “17.4 livello contenitore impianto ingrassaggio insufficiente”

Si chiede se sull’equipaggiamento richiesto sulle macchine, per la presente procedura di gara, sia richiesto anche un impianto di ingrassaggio e se è accettato un impianto di ingrassaggio manuale.

Risposta:

Essendo richiesto un sistema di ingrassaggio manuale il punto 17.4 è un refuso.

Chiarimento n. 9

Domanda:

frenante di servizio e di soccorso idraulico deve agire su almeno uno dei due assi e deve essere comandato attraverso una leva a mano munita di meccanismo di irreversibilità, conformemente alla normativa CE.”

Si chiede se, considerato che la nostra spazzatrice elettrica neo omologata in Italia come macchina operatrice, e conforme alla norma Europea 2006-42-CE Direttiva Macchine, può essere accettabile da parte della Stazione Appaltante un sistema composto da:

  • Impianto stazionamento elettrico, con comando /tasto in cabina tipo “automotive” di ultimissima generazione
  • Freno di soccorso idraulico, comandato a pedale, ed agente su uno dei due assi (in caso di avaria agisce sull’asse funzionante).
Risposta:

Va bene la soluzione proposta.

Chiarimento n. 10

Domanda:

      D1) Siamo a richiedere “disegni con quote” a quale parte della macchina offerta si fa riferimento? “Schede tecniche per calcolo dei volumi” cosa s’intende? A quale norma “UNI EN” si fa riferimento?

      D2) Allegato A  Sono ammissibili come risposte nel campo “valore dichiarato” il valore: “Sì’ dove previsto?

      D3) “16.7 Eventuali parametri di manutenzione” => Allegato A Si richiede cosa s’intende per “eventuali parametri di manutenzione” visualizzabili in cabina.

D4) in riferimento alla P.A. in oggetto, punto 7.2 della scheda tecnica si evidenzia che per la valutazione delle performance della batteria, si richiede di indicare la capacità espressa in Ah. Si chiede se trattasi di refuso, in quanto sarebbe più corretto indicare la potenza immagazzinata espressa in KW/h.

D5) Si chiede se la velocità di 6 km/h è riferita al solo servizio di spazzamento ordinario oppure anche al trasferimento e se per il parametro, è possibile fare riferimento alla normativa 15429-2 (specifica per le spazzatrici).

D6) Si chiede di confermare la possibilità di procedere con collaudo ad unico esemplare al posto dell'omologazione MCTC.

D7) In riferimento a quanto da voi indicato al punto 2.8 del documento DISCIPLINARE TECNICO, chiediamo di poter accettare che il veicolo sia in grado di effettuare la diagnostica, ma gli interventi dovranno essere eseguiti presso officine specializzate ed autorizzate.

D8)  Centro di assistenza: chiediamo se tra i requisiti di tale centro, esso deve avere le dovute certificazioni per espletare servizi di manutenzione sui mezzi elettrici.

D9) Si chiede di confermare accoglibile che, ad esempio, la rotazione delle spazzole così come i cilindri di sollevamento cassone siano idraulici , sebbene comandati da motore elettrico, posto che ciò è peculiare per affidabilità e precisione dei comandi

D10) Si chiede di accettare un sistema alternativo al freno di soccorso che non sia idraulico in quanto foriero di offrire prestazioni equivalenti a quello richiesto nella documentazione di gara

D11) Si chiede di accettare la possibilità che tutto il gruppo spazzante trasli con la cabina di guida in caso di veicolo con articolazione e snodo centrale

D12) In merito ai tempi di consegna, si chiede cortese conferma che, laddove la S.A. intenda avvalersi dell’esecuzione anticipata del contratto, ciò implichi disattendere i termini dello stand still (35 gg.) portando così ad una immediata sottoscrizione del contratto e ad una anticipazione delle consegne.

 

 

 

Risposta:

R1) Devono essere fornite tutte le misure significative (ingombri, passi, carreggiata…); in particolare, in riferimento al volume utile del cassone vanno evidenziate le dimensioni utilizzate per il calcolo dello stesso; le norme cui fare riferimento sono la 15429 specifica per le spazzatrici; per eventuali elementi in essa non contenuti, si può far riferimento alla UNI 1501 se contiene indicazioni applicabili.

R2) Laddove il campo “valore richiesto” è valorizzato con “Sì”, nel campo “Valore dichiarato” basta anche un semplice segno di spunta, se presente; se, invece, “valore richiesto” contiene un valore preciso, nel campo “valore dichiarato” va riportato il valore assicurato per il determinato parametro dalla spazzatrice offerta.

R3) Sono da intendersi quelle informazioni di manutenzione ricavabili dal sistema di autodiagnosi che evidenziano guasti, malfunzionamenti o interventi programmati.

R4) Le due grandezze sono intrinsecamente legate; infatti la capacità di una batteria si misura in Coulomb [C] ovvero in Ampere-ora [Ah], mentre con i watt-ora [Wh] viene misurata l’energia della batteria; ora si ha che Wh = Ah x V, dove V indica la tensione nominale della batteria. Per cui si ritiene l’indicazione equivalente.

R5) la velocità richiamata di 6 km/h è di riferimento come velocità per le attività di spazzamento. Ovviamente la macchina deve rispettare le norme tecniche di riferimento, come specificamente richiamato al punto 4 del DT.

R6) la risposta è affermativa.

R7) la richiesta verte sulla dotazione della macchina di un sistema di autodiagnosi interpellabile; il livello di accesso in funzione delle conoscenza della macchina e della formazione dell’addetto può essere gestito con la creazione di profili; in linea di principio si accetta che un’analisi ed una diagnosi più approfondita sia consentita esclusivamente ai tecnici autorizzati della casa madre.

R8) Sì

R9) È, ovviamente, ammesso, purché le pompe che azionano il circuito oleodinamico siano mosse da motori elettrici

R10) Si accetta il sistema alternativo

R11) Si accetta la soluzione proposta.

R12) in relazione a tale quesito trova applicazione il disposto dell’art. 32 del D.Lgs 50/2016.