Torna ad inizio pagina

Gara CDC/024/2019 - Procedura aperta – Fornitura di n. 3 Automezzi elettrici due assi da 1,8 t con cassone ribaltabile da 3 mc alzavoltacassonetti (avc) comprensiva del servizio di manutenzione in garanzia post vendita per la durata di 24 mesi

Soggetto aggiudicatore: ASIA Napoli
Oggetto: Gara CDC/024/2019 - Procedura aperta – Fornitura di n. 3 Automezzi elettrici due assi da 1,8 t con cassone ribaltabile da 3 mc alzavoltacassonetti (avc) comprensiva del servizio di manutenzione in garanzia post vendita per la durata di 24 mesi
Tipologia di gara: Procedura Aperta
Criterio di valutazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Modalità di espletamento della gara: Non telematica
Importo complessivo a base d'asta: € 84.000,00
Importo, al netto di oneri di sicurezza da interferenze e iva, soggetto a ribasso: € 84.000,00
CIG: 7980771492
CUP: B69E18000460003
Stato: Chiusa
Motivazione: gara deserta per mancanza di offerte
Centro di costo: Comune di Napoli
Data pubblicazione: 01 agosto 2019 13:30:00
Termine ultimo per la presentazione di quesiti: 28 agosto 2019 0:00:00
Data scadenza: 02 settembre 2019 12:00:00
Documentazione gara:
Per richiedere informazioni: La presente procedura sarà gestita in modalità interamente telematica. Pertanto, il concorrente dovrà accedere alla presente procedura tramite la sezione “AREA FORNITORI” disponibile sul sito www.asianapoli.it o accedendo direttamente al sito http://asianapoli.albofornitori.net. Una volta eseguito l’accesso, il concorrente sarà guidato dal sistema alla registrazione ed all’accesso agli atti di gara. Il concorrente potrà consultare, per la partecipazione alla presente procedura la guida alla PARTECIPAZIONE AD UNA GARA D’APPALTO TELEMATICA (Procedura aperta) visibile dopo l’accesso al link “Manuali – Guide”. Per problematiche tecniche è possibile contattare tramite l’assistenza la DIGITALPA primariamente attraverso il sistema di ticket presente nel sistema telematico o al numero telefono 07041979.

Si informa che , come indicato nell'art, 21 sotto riportato, le spese di pubblicazione per la presente procedura  ammontano a Euro 2.180,71.

Ai sensi del Decreto Ministeriale del 2 dicembre 2016 recante “Definizione degli indirizzi generali di pubblicazione degli avvisi e dei bandi di gara, di cui agli articoli 70, 71 e 98 del d.lgs. n. 50 del 2016” l’aggiudicatario ha l’obbligo di rimborsare alla Stazione Appaltante le spese da quest’ultima sostenute per la pubblicazione degli estratti del bando di gara sulla GURI e sui quotidiani e dei successivi avvisi di aggiudicazione. Tale obbligo dovrà essere assolto entro 60 giorni dall’aggiudicazione.

Elenco chiarimenti

Chiarimento n. 1

Domanda:

Allegato A Punto 1.2 - È richiesta una Massa Totale a Terra di 1,2 Ton. Trattasi di Errore sulla Scheda A? Considerato che negli altri atti di gara (Disciplinare, Bando e Capitolato Tecnico) viene indicato 1,8 ton, se venisse confermato il dato della scheda A riteniamo che non sia possibile raggiungere la Portata minima richiesta di Kg. 400.

Risposta:

È chiaramente un errore di digitazione: MTT 1,8 t come ampiamente indicato nel DT.

Chiarimento n. 2

Domanda:

Allegato A Punto l.8; 1.9 - È richiesto Avantreno rinforzato e sospensioni meccaniche rinforzate Riteniamo da conferma avuta dalla Casa Costruttrice che trattasi di accessori superflui trattandosi di veicolo elettrico non soggetto a particolari stress di carico e sconsigliabile dalla Casa Costruttrice in quanto andrebbe ad aumentare la tara del veicolo inficiando la portata.

Risposta:

Si accetta l’osservazione, valutando che l’avantreno rinforzato è opportuno sui mezzi da 2,2 t di MTT.

Chiarimento n. 3

Domanda:

Allegato A Punto 1.18 - È richiesto un numero di cicli di ricarica di almeno n. 1000 nel ciclo di vita delle Batterie Riteniamo, supportati ovviamente dalla Casa Costruttrice che i cicli di ricarica indicati non siano rispettabili essendo il dato suscettibile di diverse variabili e quindi difficilmente determinabile (la Casa Costruttrice stima orientativamente, una previsione di n. 800 cicli per il ciclo di vita Batteria).

Risposta:

I cicli di ricarica sono legati alla tipologia di batterie, si fa riferimento al dato nominale in condizioni ideali di utilizzo.

Chiarimento n. 4

Domanda:

Allegato A Punto 1.19 - È richiesto una autonomia di servizio con ricarica completa di minimo 8 h Si ritiene anche questo parametro difficilmente determinabile in quanto dipendente dalle varie missioni a cui il veicolo sarà sottoposto (turni di lavoro, pendenze delle strade ed altre variabili di utilizzo).

Risposta:

Si fa rifermento ad una autonomia in condizioni di utilizzo normalizzate come indicato al punto 10.4 del DT.

Chiarimento n. 5

Domanda:

Allegato A Punto 1.32; 1.35 - Sono richiesti quali accessori (Specchi retrovisori a regolazione elettrica e Condizionatore) Trattasi di accessori non previsti per tale categoria di veicoli.

Risposta:

Se non previsti, si deroga.

Chiarimento n. 6

Domanda:

Allegato A Punto 4.6 e 4.7 - Sistema di inibizione dell’inserimento della presa di forza senza freno ausiliario inserito e indicatore di inserimento freno ausiliario di stazionamento Crediamo siano dei refusi in quanto nelle caratteristiche relative al sistema frenante non viene richiesto alcun freno ausiliario di stazionamento.

NB: In riferimento all’attribuzione dei punteggi essendo alcuni parametri da Voi posti suscettibili di variabili in base all’utilizzo e quindi difficilmente riscontrabili nel reale utilizzo dei veicoli (vedi es. cicli di ricarica — Autonomia di servizio ecc) riteniamo che i dati dichiarati sulla scheda non siano riscontrabili e verificabili per una corretta attribuzione dei punteggi di gara.

Risposta:

Si conferma l’assenza del sistema di frenatura ausiliario, trattandosi di veicolo a trazione elettrica.

Chiarimento n. 7

Domanda:

Disciplinare di gara (pag.8), Punto c) - Tra i requisiti di capacità economico-finanziaria e tecnico-professionale, si richiede di aver realizzato, nel triennio antecedente la data di pubblicazione del bando, per un periodo di dodici mesi consecutivi, la fornitura di almeno n. 2 automezzi elettrici analoghi a quelli oggetto della presente procedura di gara in favore di soggetti pubblici e/o privati;

si chiede se sono incluse anche le forniture di spazzatrici elettriche?

Risposta:

Si, va bene la fornitura di spazzatrici, essendo queste macchine più complesse dei mezzi a vasca.