Torna ad inizio pagina

Gara 354/ACU/16 Fornitura 8 automezzi 4 assi a caricamento posteriore per raccolta rifiuti

Soggetto aggiudicatore: ASIA Napoli
Oggetto: Gara 354/ACU/16 Fornitura 8 automezzi 4 assi a caricamento posteriore per raccolta rifiuti
Tipologia di gara: Procedura Aperta
Criterio di valutazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Modalità di espletamento della gara: Non telematica
Importo complessivo a base d'asta: € 2.880.000,00
Importo, al netto di oneri di sicurezza da interferenze e iva, soggetto a ribasso: € 2.880.000,00
CIG: 674530736D
Stato: Annullata
Motivazione: Gara annullata in autotutela
Centro di costo: Direzione Acquisti
Aggiudicatario : ditta
Data di aggiudicazione: 18 maggio 2017 0:00:00
Data pubblicazione: 13 luglio 2016 10:52:00
Termine ultimo per la presentazione di quesiti: 30 settembre 2016 12:00:00
Data scadenza: 07 ottobre 2016 12:00:00
Documentazione gara:
Per richiedere informazioni: Telefono: +39 0817351469/560
Avv. Rosamaria Casuccio
Posta elettronica: asianapoli.garepubbliche@pec.it

Pubblicazioni ai sensi dell'art. 29 D.lgs. 50/2016

Nome Data pubblicazione Categoria
determina annullamento 18/05/2017 09:02 Altri Documenti

Elenco chiarimenti

Chiarimento n. 1

Domanda:

D1. rif. Disciplinare di gara D3. Requisiti di capacità economica e finanziaria e di capacità tecniche e professionali, punto c) centro assistenza e D6. Subappalto

……… riscontrata l'impossibile reperibilità sul mercato di n.3 centri di assistenza avente tutte le caratteristiche richieste negli atti di gara.

 

D.2 rif. Disciplinare di gara D3. Requisiti di capacità economica e finanziaria e di capacità tecniche e professionali, punto c) centro assistenza e D6. Subappalto

…….. vista la difficile reperibilità di tali Centri, si chiede di confermare se un Centro di Assistenza può dare disponibilità a più partecipanti alla medesima procedura.

 

D.3 rif. Bando di Gara III.2.3)

rif. Disciplinare di gara D3. b)

rif. Disciplinare di gara D4. d)

………… si chiede di chiarire le caratteristiche delle forniture da indicare, …. nel contempo …… essendo autotelai 4 assi a caricamento posteriore di circa 30 mc. e non avendo grande richiesta di mercato, il requisito richiesto è altamente selettivo compromettendo, in tal caso, la partecipazione di alcune aziende primarie di settore. ….. si chiede se sia sufficiente indicare un contratto unico di fornitura di almeno nr. 4 automezzi a carico posteriore di grossa portata.

 

D.4 …. in considerazione del periodo feriale di agosto e vista la mole di documentazione da reperire …….., si chiede di procrastinare la data di scadenza della procedura al fine di presentare idonea e completa documentazione tecnico/amministrativa secondo quanto previsto negli atti di gara senza incorrere in alcun rischio di esclusione per mancata e/o incompleta presentazione di documentazione.

 

D.5 …… tempi di consegna richiesti negli atti di Gara…….

Si richiede ….. di asserire un’uniformità ai tempi di consegna per la presentazione del veicolo campione, …………..

 

Risposta:

R.1 Atteso  che l’attività svolta dal Centro di assistenza (servizio di manutenzione) richiede una  “particolare specializzazione” è possibile indicare un unico subappaltatore.

 

R.2 Si  precisa,  in riferimento al servizio di manutenzione,  che  uno stesso Centro di assistenza può dare disponibilità ad un unico partecipante.

 

R.3 Al fine  di comprovare il requisito di capacità tecnica richiesto dagli atti di gara è possibile presentare anche una pluralità di contratti per un totale di n. 4 automezzi con  4 assi a compattazione, purchè trattasi di contratti riferiti a 12 mesi consecutivi nell’ambito del triennio antecedente la pubblicazione  del bando di gara.

 

R.4 Il termine entro il quale vanno presentare le offerte è  differito dalle ore 12.00 dell’8 settembre 2016 alle ore 12.00 del  23 settembre 2016

 

R.5 In considerazione dei tempi necessari alla  redazione della graduatoria, il termine di consegna del prototipo di automezzo per l’effettuazione delle prove in fase di gara passa da 30 giorni a 90 giorni dalla formazione della graduatoria. Resta invariato, invece, il termine di consegna degli automezzi riportato nella tabella indicata al punto C del disciplinare di gara.

Chiarimento n. 2

Domanda:

D.6
Con riferimento all’Allegato A – Scheda Riepilogativa di presentazione dell’Offerta Tecnica-
Punto 2.9, si chiede di definire il RUER e di conoscere la densità (kg/mc) perché il costruttore
conosce i mc/sec. Senza la densità, il valore Kg/sec non può essere dichiarato (la densità è
funzione del tipo di raccolta), per cui questo valore dovrebbe essere dichiarato dalla Stazione
Appaltante per evitare che ciascuno faccia la propria ipotesi, vista l’importanza di questo
parametro, peraltro da riscontrare in prova.

D.7
Con riferimento al Disciplinare di gara, lett. I offerta Tecnica a), si chiede di indicare il numero
di pagine max della Relazione Tecnico Descrittiva.

Risposta:

R.6
Per RUR (Rifiuto Urbano Residuale) si intende quei materiali risultanti da una corretta raccolta
differenziata che non possono essere avviati a riciclo. Il valore di densità (kg/mc), variabile a
seconda della qualità della RD effettuata, oscilla tra 60 e 100 kg/mc. Il valore di riferimento di
ASIA è di 100 kg/mc, come risultante anche una ricerca del 2015 condotta da Utilitalia
nell’ottobre del 2015.

R.7
Trattandosi di un refuso non è previsto un numero massimo di pagine per la relazione tecnica

Chiarimento n. 3

Domanda:

D.8

Subappalto

Risposta:

R.8

In seguito ad un maggiore approfondimento sull’istituto del subappalto ed al fine di garantire la più ampia partecipazione di operatori economici, si ritiene che lo stesso subappaltatore possa essere indicato da più concorrenti alla gara. Tale precisazione annulla e sostituisce la precedente risposta R2 (vedi Chiarimenti 354).

Chiarimento n. 4

Domanda:

D.9 Il valore minimo previsto per la portata utile legale può essere  ridotta a 19,5 t rispetto a quanto indicato  al punto 1.3 (20,00 t) della scheda di presentazione dell’offerta ? (allegato A).

 

D.10 È possibile proporre cambi 08/16 marce automatici, del tipo senza pedale di frizione?

 

D.11 Quale dato bisogna indicare come portata utile legale?

 

D.12  Al punto 3 dei parametri di attribuzione punteggio è indicato raggio di volta muro - muro. Nella scheda di presentazione offerta al punto 1.4 viene richiesto raggio di volta fra marciapiedi. Quale occorre indicare?

 

D.13 Al punto 7 dei parametri di attribuzione punteggio è indicato rapporto di compattazione. Viene indicata una procedura di prova che indica come risultato, il valore della quantità in “peso” dei rifiuti caricati prima del blocco della compattazione. Nella scheda di presentazione offerta al punto 2.2 viene richiesto di indicare un rapporto di compattazione e non il loro peso. Cosa occorre indicare?

 

D.14 Al concorrente che risulta primo in graduatoria viene chiesto di presentare per le prove in fase di gara un veicolo corrispondente a quello proposto. Per “corrispondente” si intende anche un veicolo con diversa potenza del motore e con diversa tara dimostrabile comunque tramite documenti ufficiali del costruttore del cabinato?

Risposta:

R.9 In considerazione della motorizzazione Euro 6 prevista per i veicoli oggetto di gara, la portata utile legale può essere  ridotta a 19,5 t. Il punteggio previsto per tale parametro sarà calcolato in base a questo nuovo valore  cui sarà attribuito punteggio pari a 0 (zero).

R.10 Si

R.11 Occorre indicare la differenza tra MTT e tara del veicolo allestito, ovvero il valore a libretto.

R.12  Occorre indicare il raggio di volta fra marciapiedi.

R.13 Occorre indicare il rapporto di compattazione in peso rapportandolo ad un valore medio di 80 kg/mc del rifiuto indifferenziato.

R.14 Si