Torna ad inizio pagina

Gara 362/ACU/16 Servizio smaltimento percolato (CER 19.07.03)

Soggetto aggiudicatore: ASIA Napoli
Oggetto: Gara 362/ACU/16 Servizio smaltimento percolato (CER 19.07.03)
Tipologia di gara: Procedura Aperta
Criterio di valutazione: Criterio del minor prezzo
Modalità di espletamento della gara: Non telematica
Importo complessivo a base d'asta: € 702.683,33
Importo, al netto di oneri di sicurezza da interferenze e iva, soggetto a ribasso: € 702.683,33
CIG: 67831776BC
Stato: Aggiudicata
Centro di costo: Direzione Acquisti
Aggiudicatario : Progest Srl
Data di aggiudicazione: 23 marzo 2017 0:00:00
Importo di aggiudicazione comprensivo degli oneri: € 702.683,33
Data pubblicazione: 23 agosto 2016 15:30:00
Termine ultimo per la presentazione di quesiti: 26 settembre 2016 12:00:00
Data scadenza: 03 ottobre 2016 12:00:00
Documentazione gara:
Per richiedere informazioni: avv. Rosamaria Casuccio
Telefono: +39 0817351469/593
Posta elettronica: asianapoli.garepubbliche@pec.it

Pubblicazioni ai sensi dell'art. 29 D.lgs. 50/2016

Nome Data pubblicazione Categoria
esito Guue 23/03/2017 11:42 Atti di aggiudicazione
determina aggiudicazione 23/03/2017 11:42 Atti di aggiudicazione
contratto 23/10/2017 16:20 Contratto

Elenco chiarimenti

Chiarimento n. 1

Domanda:

D.1

Si chiedono delucidazioni in merito ai requisiti di capacità tecnica professionale, nello specifico viene richiesto di essere titolari di un impianto autorizzato a trattare il CER 19.07.03 per un quantitativo non inferiore a 3500ton. Questo vuol significare che bisogna possedere un impianto di proprietà oppure può bastare la disponibilità di impianti terzi?

Risposta:

R.1

Si chiarisce che la titolarità dell’impianto deve essere dimostrata mediante la produzione del titolo di proprietà ovvero mediante altro idoneo titolo ( es. contratto di locazione, di comodato, ecc.) avente data certa anteriore al termine di scadenza dell’offerta. Le autorizzazioni necessarie per la conduzione dell’impianto dovranno essere in capo al proprietario ovvero al locatario, comodatario, ecc..

Chiarimento n. 2

Domanda:

D.2

In merito al possesso dei requisiti di capacità tecniche e professionali e precisamente per quanto riguarda la titolarità di un impianto di smaltimento autorizzato a trattare  il rifiuto CER 190703 per un quantitativo non inferiore a 3500 tonn. annue.

Pertanto si richiede cortesemente di esplicitare cosa si intende per titolarità e se, come nella fattispecie, ad un trasportatore con la disponibilità mediante  impegno sottoscritto  da  un impianto di terzi ne è preclusa la partecipazione alla gara in oggetto.

Risposta:

R.2

 

•          Per il concetto di “titolarità” di un impianto di smaltimento autorizzato si rinvia alla nostra risposta R.1  già pubblicata;

•          il trasportatore, invece, per soddisfare il requisito della titolarità dell’impianto e quindi per  la partecipazione alla gara in oggetto potrà far ricorso all’istituto dell’avvalimento.