Torna ad inizio pagina

006/CDC/2018 Fornitura n. 5 automezzi centinati da 3,5 t con sponde laterali e pedana caricatrice per la raccolta rifiuti ingombranti

Soggetto aggiudicatore: ASIA Napoli
Oggetto: 006/CDC/2018 Fornitura n. 5 automezzi centinati da 3,5 t con sponde laterali e pedana caricatrice per la raccolta rifiuti ingombranti
Tipologia di gara: Procedura Aperta
Criterio di valutazione: Offerta economicamente più vantaggiosa
Modalità di espletamento della gara: Non telematica
Importo complessivo a base d'asta: € 270.000,00
Importo, al netto di oneri di sicurezza da interferenze e iva, soggetto a ribasso: € 270.000,00
CIG: 76517919AE
CUP: B66G17000060001
Stato: Aggiudicata
Centro di costo: Comune di Napoli
Aggiudicatario : ORAM SRL
Data di aggiudicazione: 15 ottobre 2019 0:00:00
Importo di aggiudicazione comprensivo degli oneri: € 269.460,00
Data pubblicazione: 24 ottobre 2018 16:20:00
Termine ultimo per la presentazione di quesiti: 05 dicembre 2018 12:00:00
Data scadenza: 11 dicembre 2018 12:00:00
Documentazione gara:
Per richiedere informazioni: Avv. Rosamaria Casuccio
cdc.comunenapoli.asia@pec.it

Pubblicazioni ai sensi dell'art. 29 D.lgs. 50/2016

Nome Data pubblicazione Categoria
GUUE TED POST INFORMAZIONE CON CORREZIONE AGGIUDICATARIO 31/10/2019 11:37 Altri Documenti
GUUE TED POST INFORMAZIONE ERRATO NELL'AGGIUDICATARIO 31/10/2019 11:38 Altri Documenti
DETERMINA DI AGGIUDICAZIONE 15/10/2019 12:45 Atti di aggiudicazione
DETERMINA A CONTRARRE 15/10/2019 12:46 Determina a contrarre
verbali 1 e 2 04/04/2019 11:17 Verbali
VERBALE n.4 07/05/2019 15:45 Verbali

Elenco chiarimenti

Chiarimento n. 1

Domanda:

DISCIPLINARE TECNICO:

  • Punto 4 – Normativo di riferimento sicurezza ed ambiente:

Sono richieste certificazioni non attinenti all’oggetto di gara.

Trattandosi di autotelaio allestito con cassone + pedana, le uniche certificazioni esistenti sono per il telaio, omologazione alla circolazione stradale e per le attrezzature cassone ribaltabile e pedane, certificazione CE del costruttore.

Si chiede conferma in merito.

Risposta:

Il Disciplinare Tecnico richiama, in via generale, gli enti tecnici che emettono normative di riferimento per l’ottenimento della conformità CE; pertanto risultano sufficienti le certificazioni proposte.

Chiarimento n. 2

Domanda:

SCHEDA RIEPILOGATIVA DELL’OFFERTA – ALLEGATO A:

  • Punto 2 – Caratteristiche attrezzature:

CASSONE:

In nessun punto abbiamo potuto rilevare l’altezza delle pareti laterali fisse e cieche.

Trattandosi di una gara a punteggio, per cui determinante anche la portata, sarebbe opportuno, anche per l’utilizzo del mezzo, di indicare un parametro oggettivo uguale per tutti i partecipanti.

Per tale tipo di attrezzatura e per esperienze su precedenti allestimenti, si consiglia un’altezza in un range di 1400/1500 mm.

Risposta:

Il cassone deve avere un volume non inferiore ai 6 mc; in considerazione di ciò e delle dimensioni del pianale risulta accettabile un’altezza minima delle pareti laterali di 1400 mm.

Chiarimento n. 3

Domanda:

SCHEDA RIEPILOGATIVA DELL’OFFERTA – ALLEGATO A:

Punto 2.7, Punto 2.8, Punto 2.9, Punto 10:

  • Occhielli interni di ancoraggio
  • Distanza occhielli
  • Vano di carico con fettucce con tirante
  • Rocchetto su entrambi i lati dell’allestimento

Trattandosi di pareti fisse e chiuse, tali dispositivi (che vanno applicati con veicoli centinati), potrebbero creare ostruzione allo scarico, con conseguente rottura immediata.

Si richiede l’eliminazione di tali elementi.

Risposta:

Effettivamente trattasi di un refuso della scheda relativa ad automezzi per il trasporto cassonetti ed oggettivamente tali accessori in fase di scarico, oltre ad essere sicuramente soggetti a rotture, costituiscono anche ostacolo allo scivolamento dei materiali e quindi impedimento allo scarico stesso.

Pertanto si conferma che essi non devono essere realizzati.

Chiarimento n. 4

Domanda:

SCHEDA RIEPILOGATIVA DELL’OFFERTA – ALLEGATO A:

PEDANA CARICATRICE:

  • Punto 2.12 e Punto 2.14
  • Comando anche a piede con 4 pulsanti
  • Ferma roll

Per la tipologia di pedana richiesta e per lo scarico del cassone, tali elementi andrebbero distrutti all’istante e rimarrebbe un buco sulla pedana al posto del comando.

Ci risulta che tali elementi, su altri veicoli dell’utilizzatore, sono stati eliminati.

Si richiede l’eliminazione.

Risposta:

Valendo le stesse considerazioni del punto precedente, anche in questo caso i dispositivi non devono essere applicati; si evidenzia che l’azionamento della pedana sarà comunque possibile stando su di essa utilizzando il filocomando di cui al punto 2.11 dell’Allegato A al DT.